EMFCSC

International School of Brain cells and Circuits “Camillo Golgi”

Course “Modeling the brain: from neurons to integrated systems”

Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture, Erice (Italy)

 

La Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture (EMFCSC) ha recentemente aperto la School of Brain cells and Circuits dedicata al premio Nobel italiano “Camillo Golgi”.

Il cervello, con 10^12 neuroni che interagiscono attraverso 10^15 sinapsi, è quasi certamente la più complessa struttura di tutto l’Universo. Le Neuroscienze stanno sistematicamente studiando le funzioni cerebrali a più livelli di complessità, dalle cellule ai microcircuiti fino all’intero cervello. Comprendere il cervello è una grande sfida per l’umanità con notevoli implicazioni sociali in campo biomedico e tecnologico. Questa rilevanza è stata recentemente riconosciuta dal lancio del Human Brain Project in Europa e del Brain Active Map Project negli Stati Uniti, così come per l’assegnazione del Premio Nobel 2014 a neuroscienziati.

La “School of Brain cells and Circuits” affronterà gli hot topics delle Neuroscienze moderne, fornendo le basi della comprensione, alimentando la discussione e contribuendo a formare una prospettiva critica nella nuova generazione di neuroscienziati. L’approccio sarà il seguente: per spiegare le funzioni cerebrali, è fondamentale integrare conoscenze molecolari e cellulari nei in microcircuiti e nei large-scale networks.

Il programma della scuola inizierà con l’avvio del corso “Modeling the brain: from neurons to integrated systems”, diretto da E. D’Angelo, Claudia Gandini Wheeler-Kingshott e Michele Migliore.

Ulteriori informazini sul website della Scuola: http://www.erice-golgi.org/

Scienze e non solo

Scienze e non solo” nasce su iniziativa di Alberto Miserendino come spazio di condivisione online di curiosità, news ed eventi scientifici, al fine di promuovere le iniziative scientifiche locali, divulgare e informare l’opinione comune su tematiche scientifiche, naturalistiche e tecnologiche. Seguiteci sul nostro website o sulla pagina FB
(In collaborazione con l’associazione Vivere Ateneo)